2142426824

USV SWAD: Unmanned Surface Vehicle per Blue Water SWAD   

Ambito: Tecnologie navali per la difesa e la sicurezza

Durata: settembre 2012 - maggio 2016

Lo studio mira allo sviluppo di veicoli autonomi o con equipaggio seguendo la tendenza internazionale di aprire prospettive innovative per questo scenario di mercato. In particolare l’imbarcazione, con caratteristiche di grande affidabilità, autonomia, stabilità intrinseca e velocità, dovrà poter operare in scenari “blue water” (in acque profonde) in missioni continuative e sarà guidata da un controllo remoto. Un dimostratore tecnologico, completo delle stazioni di controllo portatili locali e remote, consentirà la verifica delle prestazioni e dell’operatività del sistema, quindi della fattibilità del progetto che sarà destinati principalmente alle seguenti missioni:

  • pattugliamento e scorta
  • scoperta e dissuasione del naviglio “pirata”
  • imbarco strumentazione per il supporto ai sistemi di navigazione, per la stabilizzazione dei sistemi di puntamento e per l’integrazione con apparati per le analisi ambientali
  • traino di simulatori di bersagli e simulazione di bersagli veloci
  • intervento rapido per navi che richiedono assistenza e/o protezioneù

 

Partner:  ELSEL, INSIS, NUOVA CONNAVI, SITEP ITALIA, INGV, OTO MELARA, UNIGE

 

SWAD
torna all'inizio del contenuto