1554509466

 

 

Il pomeriggio del 29 maggio, durante la conferenza stampa di Regione Liguria è stato annunciato il lancio del Bando FESR 2021-2027 per il finanziamento di progetti di ricerca e sviluppo sperimentale delle imprese aggregate ai Poli di ricerca e innovazione.

 

Con Delibera di Giunta n.481 del 26 maggio 2023, è stato approvato il nuovo bando regionale da 25 milioni di euro, rientrante nell'azione 1.1.1 del PR-FESR 2021-2027 e destinato al finanziamento di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nelle tre aree della Smart Specialisation Strategy regionale (sicurezza e qualità della vita del territorio, tecnologie del mare, salute e scienze della vita).

 

Con tale misura si intende indirizzare gli sforzi della ricerca industriale, dello sviluppo sperimentale e del trasferimento tecnologico sulle tecnologie con maggiore impatto del sistema produttivo, ossia prossime al mercato con un alto livello di TRL, nonché sulle aree strategiche per lo sviluppo ed il posizionamento competitivo del sistema economico rappresentate dalla Smart Specialisation Strategy.

 

La Regione intende altresì consolidare la cooperazione tra il sistema delle imprese, le Università ed i centri di ricerca regionali.

 

L'agevolazione prevede un contributo a fondo perduto tra il 25% e il 70% per progetti di Ricerca e Sviluppo, che devono avere un costo ammissibile tra 400 mila e 2 milioni di euro e di durata non superiore a 18 mesi.

 

Possono presentare domanda di contributo le piccole, medie e grandi imprese in forma singola (solo le PMI) o associata, costituite in ATS, appartenenti ad uno dei 5 Poli di Ricerca ed Innovazione della Regione Liguria.
Le grandi imprese sono ammissibili ad agevolazione esclusivamente in collaborazione con PMI, in attività finalizzate a svilupparne e rafforzarne le capacità di ricerca e di innovazione nonché all'introduzione di tecnologie avanzate.

 

Il progetto deve quindi prevedere significative ricadute sulle PMI.
Le ATS possono prevedere la partecipazione di organismi di ricerca (OR) che non possono sostenere più del 20% dei costi ammissibili del progetto.

 

I termini per la presentazione delle proposte progettuali sono:

 

- fase di pre-candidatura dal 29 maggio 2023 al 26 giugno 2023

 

I progetti si possono presentare accedendo al sistema Bandi on line di filse.it

- in modalità offline: dal 27 giugno 2023

- in modalità online: dal 30 giugno 2023 al 21 luglio 2023

 

Da qui è possibile scaricare il testo del bando.

 

Per qualsiasi informazione inerente al contenuto del bando o alle modalità di presentazione della candidatura, scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

torna all'inizio del contenuto