1311628584

  

Reti, Accordi nazionali ed internazionali

 

 

Cluster Tecnologico Nazionale -Trasporti Italia (CTN-IT) - https://www.clustertrasporti.it/

 

Sin dal 2014 il DLTM partecipa alle attività del Cluster Trasporti Italia 2020, dopo averne promosso la nascita e aver ricevuto l’incarico di coordinare il gruppo di lavoro “Formazione” al fine di implementare le azioni previste dal “Piano Strategico dei Cluster”. Inoltre, grazie alla partecipazione al gruppo di lavoro “Trasporto marittimo” il Distretto ha contribuito all’individuazione delle principali traiettorie di ricerca nel settore della mobilità.

Dopo essere stato riconosciuto dal MIUR come polo di riferimento per il settore dei mezzi e dei sistemi per la mobilità di superficie terrestre e marina, il Cluster Tecnologico Nazionale – Trasporti Italia è divenuto un riferimento anche per la realizzazione del Programma Nazionale per la Ricerca (PNR) e delle policies nazionali legate alla programmazione europea, in particolare in relazione ai fondi strutturali e al programma “Horizon Europe”.

Il Cluster raggruppa i maggiori attori nazionali, industriali e scientifici che operano nella mobilità su gomma, rotaia, su vie d’acqua e nell’intermodalità, nel settore della telematica applicata ai trasporti e dei servizi integrati di settore. L’obiettivo è quello di sviluppare sinergie tra le diverse filiere e individuare le traiettorie future di ricerca e innovazione nel settore dei trasporti di superficie, anche per indirizzare in modo efficiente le risorse disponibili.

Il Cluster si attesta come interlocutore nazionale di settore, partecipando attivamente alla definizione delle politiche nazionali e comunitarie di ricerca e di innovazione. In questa prospettiva, favorisce i rapporti con tutti i livelli amministrativi nazionali ed europei, anche a livello locale, stimolando le regioni ad intervenire sul territorio valorizzando gli asset strategici, coerentemente con quanto previsto dalle Smart Specialisation Strategies.

 

 

Cluster Tecnologico Nazionale - Blue Italian Growth (CTN-BIG) - http://clusterbig.it/

 

Il Cluster, la cui proposta progettuale è stata formalmente approvata dal MIUR nel mese di agosto 2017, si pone l’obiettivo, nell’ambito dell’economia del mare, di generare, attraverso lo scambio pubblico-privato, opportunità di sviluppo tecnologico e innovativo per il sistema industriale marino marittimo del paese, anche conducendo consultazioni e azioni di coordinamento dei principali attori del sistema della ricerca pubblica-privata in collaborazione con i Ministeri competenti.
L’Associazione Cluster BiG, costituita il 2/10/2017 con sede a Napoli, vede DLTM tra i soci costituenti e a luglio 2018 il Presidente G. Lorenzo Forcieri è stato nominato membro del suo Consiglio Direttivo e successivamente della Giunta Esecutiva. L’Assemblea svoltasi in tale periodo è stata l’occasione perchè il Cluster procedesse, dopo una prima fase di transizione, a dotarsi di una Governance supportata da un’ampia rappresentanza di soci il cui Presidente è oggi, Roberto Cimino di ENI Spa.
Sono stati avviati i lavori per la stesura del Piano di Attuazione da parte del Comitato Scientifico e dei Gruppi di Lavoro, attraverso l’individuazione e l’articolazione di roadmap tecnologiche e la definizione di attività di supporto e di azioni dedicate al mezzogiorno. Il Piano di Attuazione, a seguito dell’approvazione degli organi sociali, potrà essere presentato al MIUR, una volta che il Cluster sarà riconosciuto ufficialmente dal Ministero e costituirà l’agenda strategica ed operativa del Cluster BIG per il prossimo triennio.

 

 

NA.VI.GO S.c.r.l - https://www.navigotoscana.it/

 

A seguito dell’Accordo quadro siglato a maggio 2022 è stata formalmente sancita la collaborazione tra il Distretto Ligure delle Tecnologie Marine e NA.VI.GO, la più estesa rete di aziende di nautica da diporto della Toscana e una delle principali d’Europa.

Nata nel 2007 come uno dei primi centri servizi, grazie alla propria competenza e a una profonda conoscenza del settore della diportistica NA.VI.GO ha saputo affermarsi negli anni fino a divenire un punto di riferimento per imprese, enti, istituzioni e associazioni di categoria che operano nell’ambito della nautica da diporto. Oggi, per conto di Regione Toscana, l’impresa contribuisce al coordinamento della rete dei centri di competenza nautici toscani attraverso RETE PENTA, organizza YARE (Yachting Aftersales & Refit Experience) uno dei più importanti eventi business internazionali dedicati al settore superyacht e coordina la scuola di formazione ISYL (Italian Super Yacht Life) dedicata al training dei futuri comandanti di megayacht e delle nuove professionalità del mare.

Grazie all’Accordo, DLTM e NA.VI.GO mirano a sviluppare una collaborazione strategica nell’ambito delle proprie specifiche missioni, al fine di sostenere progetti e azioni congiunte nel settore della Blue Economy, della nautica, della portualità, della logistica e delle tecnologie marine.

 

 

Pôle Mer Méditerranée - https://www.polemermediterranee.com/

 

L'Accordo di partnership siglato tra il Distretto e il Pôle Mer Méditerranée è stato siglato nel 2009, avviando una collaborazione finalizzata alla promozione di attività a supporto delle PMI, alla ricerca di nuove opportunità di partnership, iniziative commerciali e collaborazioni per progetti finanziati.

 

 

Prossime azioni

Il DLTM valuterà nuove opportunità di collaborazione con paesi ed organismi internazionali, anche allo scopo di partecipazioni congiunte a nuove opportunità progettuali in ambito comunitario. Nel contempo opererà per dare maggiore concretezza operativa ai protocolli sottoscritti.

torna all'inizio del contenuto